14 ottobre 2016
 
Suolo

Se finisce il fosforo

Simona Marra

Delle riserve di petrolio in esaurimento abbiamo sentito parlare tante volte, ma c’è un’altra risorsa a rischio di cui si parla meno, senza la quale non potremmo produrre cibo. È il fosforo, uno dei pilastri che sostiene l’agricoltura moderna mondiale. La soluzione al problema deve passare per un uso più efficiente della risorsa, minimizzando gli sprechi e massimizzando il riciclo.


LEGGI L'ARTICOLO
Suolo

Il consumo di suolo e la ricchezza degli italiani

Pietro Greco

Gli economisti ecologici la chiamano Environmental Kuznets Curve, e sta a indicare l’andamento che ha la qualità dell’ambiente al crescere del reddito. La verifica empirica ha però mostrato che questa legge è tutt’altro che generale. Anzi. Per quanto riguarda il consumo di suolo in Italia è addirittura invertita, come hanno di recente dimostrato due economisti dell’Università di Siena.


LEGGI L'ARTICOLO
Nobel Prize 2016

Nobel per la Chimica: i primi dei non eletti

Giuseppe Nucera

Tra i cento chimici più citati al mondo, Vincenzo Balzani è considerato un pioniere della chimica supramolecolare a livello mondiale e, oggi, il primo grande escluso dal Nobel per la Chimica 2016. Con lui abbiamo parlato del Premio, ma anche dello stato di salute della ricerca chimica italiana.


LEGGI L'ARTICOLO
Tecnologia

Fitness tracker? È meglio lasciarli nel cassetto

Tina Simoniello

L’uso dei fitness tracker - quei gadget spesso simili ad orologi che permettono di monitorare l’attività fisica svolta, ad esempio tenendo conto dei passi o delle calorie consumate - è sempre più alla moda. Ma è davvero utile? Secondo uno studio pubblicato su Jama da un gruppo di ricercatori guidato da John Jakicic, in realtà potrebbe essere controproducente.


LEGGI L'ARTICOLO
 
Alimentazione

Uova e arachidi: se introdotte presto danno meno allergie

Cristiana Pulcinelli

È un vero e proprio dietrofront della medicina quello a cui assistiamo sul fronte dello svezzamento in relazione alle allergie: per evitare l’insorgenza di allergie alimentari nei bambini non si deve ritardare l’introduzione di alcuni alimenti nella dieta, come si pensava fino a qualche anno fa. Al contrario, dare precocemente ai bambini quei cibi che possono scatenare le allergie sembra avere un effetto protettivo. A rafforzare un’idea che si sta affermando già da qualche anno è un articolo pubblicato sul Journal of American Medical Association.


LEGGI L'ARTICOLO
 
 
 
ALTRI TEMI
LETTURE
FOTO STORIE
 
Facebook
Twitter
Website
 
 

www.rivistamicron.it