12 luglio 2016
 
Ambiente e Salute

Inquinamento dell’aria, qualche luce e molte ombre

Pietro Greco

L’International Energy Agency, l’agenzia indipendente che si occupa di scenari energetici, dedica per la prima volta un suo World Energy Outlook al tema dell’inquinamento atmosferico e ai suoi effetti sulla salute umana. Fornendo una fotografia chiara dello scenario attuale e di quello che potrebbe definirsi nei prossimi 25 anni, ovvero da qui al 2040.


LEGGI L'ARTICOLO
Mondo della Ricerca

Brexit, ora cosa succede alla ricerca UK?

Cristiana Pulcinelli

I ricercatori del Regno Unito possono continuare a partecipare ai bandi per i fondi Ue? I postdoc inglesi avranno difficoltà ad assumere posizioni sul continente e viceversa? Quale sarà il futuro delle strutture dell’Unione europea presenti sul suolo inglese? Un viaggio in quello che potrebbe essere la ricerca UK senza l’aiuto dell’Europa.


LEGGI L'ARTICOLO
Nucleare

Fukushima: segni di ripresa dell’Oceano Pacifico

Stefano Pisani

Arriva una piccola buona notizia da parte degli scienziati che monitorano i livelli di radiazione dell'Oceano Pacifico. Dopo più di cinque anni, i livelli sono quasi tornati alla normalità. Dai sotterranei del reattore nucleare proseguono però le fuoriuscite di materiale radioattivo.


LEGGI L'ARTICOLO
 
Sostenibilità

Acqua, tecnica, equilibrio, futuro. Alla scoperta di Rasiglia

Redazione

Rasiglia da sempre è sinonimo di acqua. Acqua intesa come risorsa utilizzata dall’uomo, attraverso tecniche e tecnologie sostenibili in piena armonia con gli ecosistemi ed i cicli naturali, per la propria sopravvivenza, per creare benessere e sviluppo. Per Arpa Umbria, Rasiglia rappresenta un laboratorio di diversità e complessità, un paradigma della “comunità sostenibile”, dove gli elementi dell’ecosistema e dell’ambiente fisico contribuiscono in maniera sincretica alle funzioni sociali e ai processi naturali.


LEGGI L'ARTICOLO
 
Letture

I fantastici centocinquant’anni che cambiarono il mondo

Cristiana Pulcinelli

 

Un secolo e mezzo davvero fantastico quello raccontato da Mirella Delfini nel suo nuovo libro. Centocinquant’anni incredibili che hanno completamente cambiato non solo solo il nostro modo di vedere il mondo, ma il mondo stesso. E tutto (o quasi tutto) grazie ai progressi della scienza e della tecnica.

 
LEGGI L'ARTICOLO
 
 
ALTRI TEMI
LETTURE
FOTO STORIE
 
Facebook
Twitter
Website
 
 

www.rivistamicron.it