8 luglio 2016
 
Quarant'anni fa il disastro di Seveso

Seveso, tra misteri della Repubblica e confessioni tardive

Walter Ganapini

Fra ritardi e silenzi, solo una partigiana friulana, medico e ambientalista si intestardì per capire cosa fosse accaduto a Seveso e cosa occorresse fare per limitare i rischi per le popolazioni. Il ricordo di chi ha vissuto da vicino quella esperienza e la battaglia di verità proseguita, in sostanziale solitudine, da Laura Conti.

LEGGI L'ARTICOLO
Quarant'anni fa il disastro di Seveso

Seveso, quando la chimica è diventata cattiva

Fabio Mariottini

È il primo disastro ecologico di imponenti dimensioni nel nostro Paese. Una vicenda che ha reso evidente, in maniera inequivocabile, la sperequazione dei rapporti tra industria e territorio, sottolineando quali fossero le basi sulle quali poggiava la nostra crescita. Quella di Seveso è ancora oggi, innanzitutto, una storia di ordinaria ingiustizia.


LEGGI L'ARTICOLO
Energia

Chi investe nelle rinnovabili oggi?

Cristina Da Rold

Il 2015 si è rivelato il primo anno in cui i Paesi cosiddetti in via di sviluppo hanno superato quelli ricchi quanto a investimenti nel settore delle rinnovabili: uno stacco di circa 20 miliardi di dollari. Se i Paesi poveri investono nelle risorse rinnovabili, quelli ricchi lo hanno fatto sempre meno negli ultimi cinque anni. A raccontare questi dati è un recente rapporto pubblicato da REN21 intitolato Renewables 2016 Global Status Report.


LEGGI L'ARTICOLO
Ambiente e Salute

Inquinamento atmosferico e ictus, una nuova relazione pericolosa

Tina Simoniello

L’inquinamento atmosferico, come l’obesità o la pressione elevata, la sedentarietà o il tabagismo, rappresenta uno dei principali fattori di rischio dell’ictus. Specialmente nei Paesi in via di sviluppo. Lo suggerisce, ed è la prima volta, uno studio pubblicato su The Lancet Neurology.


LEGGI L'ARTICOLO
 
Sostenibilità

Marine Rubbish: uno sguardo sul mare di plastica

Redazione

“Marine Rubbish” è un documentario che racconta, in maniera accessibile a tutti, le ricerche che l’Istituto di scienze marine del Cnr (Ismar-Cnr) sta effettuando nel settore che riguarda l’inquinamento marino e, più in particolare, in quello dei ‘marine litters’, nella zona compresa fra Toscana, Liguria e Francia storicamente denominata ‘santuario dei cetacei’.


LEGGI L'ARTICOLO
 
Biologia

Nettie Stevens e la scoperta dei cromosomi sessuali

Redazione

Google celebra Nettie Maria Stevens, la famosa genetista e microbiologa statunitense che scoprì la differenza tra i cromosomi sessuali: il motore di ricerca ricorda infatti, con una delle immagini che sostituiscono il logo in occasioni particolari, i 155 anni dalla nascita della scienziata.


LEGGI L'ARTICOLO
 
 
ALTRI TEMI
LETTURE
FOTO STORIE
 
Facebook
Twitter
Website
 
 

www.rivistamicron.it