17 maggio 2016
 
Biologia

Crio-Microscopia Elettronica: uno sguardo verso l’infinito

Thomas Vaccari

La Cryo-EM di per se non è nulla di nuovo. La tecnica consiste nel congelare rapidamente un campione biologico da visualizzare per poterlo immobilizzare e bombardare di elettroni. Ma molte cose sono radicalmente cambiate negli ultimi anni per darci una sorta di versione 2.0 che ci permetterà di eliminare molte zone d’ombra del nostro sapere.

LEGGI L'ARTICOLO
Sostenibilità

Piccoli alberi artificiali catturano l’energia delle vibrazioni (e della brezza)

Stefano Pisani

Un gruppo di ricercatori negli Stati Uniti ha proposto quella che potrebbe diventare una nuova forma di tecnologia legata all’energia eolica (e non solo): piccoli alberi artificiali meccanici in grado di produrre energia a partire dalle loro vibrazioni. La leggera brezza naturale del vento, o piccoli movimenti causati da altri fattori, potrebbero dunque diventare nuove forme di energia rinnovabile, suscettibili di incredibili sviluppi futuri.


LEGGI L'ARTICOLO
Galapagos - la ricerca senza confini

Un’esperienza di ricerca sul confine di tre stati europei

Stefano Porciello

Anna è all’interno del laboratorio di ricerca biomedica dell’Ospedale universitario di Basilea, in Svizzera, per testare un dispositivo microfluidico di sua progettazione. La sua è la prima di una serie di storie di giovani che sono partiti a fare ricerca all’estero e che vogliamo da oggi raccontare nella nuova rubrica di micron “Galapagos – la ricerca senza confini”.


LEGGI L'ARTICOLO
Festival delle scienze 2016

Einstein protagonista a Roma

Redazione

“La cosa più incomprensibile del mondo, è che sia comprensibile”. Sono le parole di Albert Einstein a fare da sfondo all'undicesima edizione del Festival delle Scienze, in programma presso l'Auditorium Parco della Musica dal 20 al 22 maggio.


LEGGI L'ARTICOLO
Letture

Never Arrive: “Tutto ciò che ho sempre voluto è dall’altra parte della paura”

Irene Sciurpa

 

In questo libro il lettore viene catapultato nel grottesco dell’umanità, per riscoprirne l’intrinseca forza e bellezza, attraverso un punto di vista insolito e tutt’altro che familiare sul tema migranti: il loro, finalmente.

 
LEGGI L'ARTICOLO
ALTRI TEMI
LETTURE
FOTO STORIE
 
Facebook
Twitter
Website
 
 

www.rivistamicron.it