29 aprile 2016
 
Comunicazione ambientale

Il monitoraggio via Twitter delle catastrofi

Antonio Pilello

Secondo il report Digital in 2016, nel mondo ci sono attualmente 2.3 miliardi di account social attivi, molti dei quali vengono utilizzati via mobile tramite smartphone o tablet. Questa diffusione, così ampia, potrebbe essere davvero utile nel caso in cui si verifichi una catastrofe naturale e nella successiva valutazione dei danni.

LEGGI L'ARTICOLO
Salute

Un mondo più grasso, ma soprattutto più iniquo

Cristiana Pulcinelli

Un’immensa analisi pubblicata dalla rivista inglese The Lancet fa chiarezza: nel mondo i grassi sono in aumento. Ma, il mondo è anche più in salute. Non perché essere sovrappeso non abbia conseguenze negative, ma perché spesso a essere sovrappeso è quella popolazione che può permettersi di accedere a farmaci. Tuttavia, si è visto anche che contemporaneamente non diminuisce il numero di persone che soffrono la fame.


LEGGI L'ARTICOLO
Mondo della ricerca

Ricerca scientifica: possiamo fidarci dei risultati?

Giulia Annovi

Oggi sono le pubblicazioni scientifiche che fanno lo scienziato, non sempre è la sua scoperta. La maggior parte dei ricercatori svolge il proprio lavoro rispettando un’etica ben precisa. Ma, complice il fatto che siamo nell’era dei computer dove quasi tutto ci è permesso, è facile cadere nella lusinga di modificare un’immagine, falsare un dato, copiare il lavoro di un altro, omettere un dettaglio. Esiste un antidoto per evitare tutto ciò?


LEGGI L'ARTICOLO
Notizie

Convegno in onore di Giorgio Nebbia

Redazione

La Fondazione Luigi Micheletti organizza un convegno in onore di Giorgio Nebbia, che si terrà a Roma il giorno 10 maggio 2016.

LEGGI L'ARTICOLO
 
Inquinamento

L’inquinamento marino da metalli pesanti: scendono in campo i nanobot

Stefano Pisani

L'inquinamento del mare da parte dei metalli pesanti è attualmente una delle forme più sentite di contaminazione ambientale, soprattutto a causa della tossicità di queste sostanze. Ora, però, una soluzione potrebbe venire da una nuova ricerca che coinvolge le nanotecnologie. Sciami di nanorobot rivestiti di grafene, infatti, potrebbero rappresentare la nostra arma migliore per ripulire gli oceani dai metalli pesanti.


LEGGI L'ARTICOLO
Letture

La bioetica in cammino. In ricordo di Giovanni Berlinguer

Cristiana Pulcinelli

 

Personalità di primo piano della cultura italiana, Giovanni Berlinguer ha contribuito con la sua intensa attività di docente e saggista a diffondere la cultura scientifica e l'analisi critica del sistema sanitario italiano.

 
LEGGI L'ARTICOLO
ALTRI TEMI
LETTURE
FOTO STORIE
 
Facebook
Twitter
Website
 
 

www.rivistamicron.it