8 marzo 2016
 
Diritti umani

Berta Cáceres e i martiri per difendere l’ambiente

Valentina Daelli

È stata uccisa per essersi schierata senza se e senza ma per la difesa dell’ambiente e delle popolazioni indigene in Honduras. Dava fastidio a molti da una ventina d’anni Berta Cáceres, ecologista e attivista per i diritti umani. Non si tratta però di un fenomeno circoscritto entro dinamiche locali, ma l’epicentro di un dramma ben più vasto. Secondo un rapporto presentato da Global Witness nel mondo ogni settimana due persone vengono uccise per aver provato a difendere la terra.

LEGGI L'ARTICOLO
Rcerca italiana

Più fondi, più ricercatori e un’Agenzia. Ecco come salvare la ricerca in Italia

Giuseppe Nucera

In rete sta riscuotendo sempre più successo la petizione Salviamo la Ricerca Italiana. L'appello è un richiamo al Governo a investire in ricerca oltre il livello di sussistenza. Abbiamo intervistato il promotore dell'iniziativa, Giorgio Parisi, fisico e membro del Gruppo 2003 per la ricerca scientifica. L'Italia è ancora un Paese per ricercatori?

 

LEGGI L'ARTICOLO
Scienza e società

Gli insegnanti statunitensi rimandati in climate change

Redazione

In un sondaggio di 1.500 insegnanti della scuola pubblica statunitense, il 70% dei docenti di scienze delle scuole medie e l’87% di quelli di biologia delle scuole superiori dedicano un tempo considerevole delle proprie lezioni allo studio dei cambiamenti climatici. E' un bene? Non esattamente, dato che la qualità di queste lezioni può variare da insegnante a insegnante.


LEGGI L'ARTICOLO
Biodiversità

L’esplosione del Cambriano

Pietro Greco

Tra 540 e 520 milioni di anni fa, la Terra fu teatro di uno degli eventi più spettacolari in ambito evolutivo: la cosiddetta esplosione del Cambriano. Douglas Fox ha ricostruito con un articolo “What Sparked the Cambrian Explosion”, la lunga serie di indizi che sta consentendo di capirci qualcosa di questa importante transizione: dalla tranquilla e povera fauna di Ediacara alla ricca e pirotecnica biodiversità del Cambriano.


LEGGI L'ARTICOLO
Cambiamenti climatici

La Semente: agricoltura bio a misura di autismo

Emanuele Traversini

In Umbria c’è un esempio virtuoso di agricoltura sociale nato per offrire un’opportunità in più ai ragazzi autistici che, una volta concluso il percorso scolastico e senza ulteriori prospettive formative, rischiano di veder vanificati i loro sforzi, perdendo le abilità acquisite, e di interrompere un prezioso lavoro riabilitativo: si chiama La Semente ed è un insieme di attività integrate che comprende una fattoria sociale, un centro diurno e un distretto rurale.


LEGGI L'ARTICOLO
Rifiuti

I video del convegno “La gestione dei rifiuti”

Redazione

L’incontro è stata l’occasione per approfondire tematiche ed argomenti vitali per l’individuazione di soluzioni, sistemi e buone pratiche garanti del processo di sostenibilità ed economia circolare già avviato e da promuovere.

 

LEGGI L'ARTICOLO
 
ALTRI TEMI
LETTURE
FOTO STORIE
 
Facebook
Twitter
Website
 
 

www.rivistamicron.it